CULTURA. EVENTI 2012, CANCELLATA ‘L’ALBA SUL MONTE’ Agenzia Dire-Torre1

MORRI: “RIGORE E SELEZIONE”. SPAZIO A INIZIATIVE SOLIDALI
Per l’anno nuovo il Titano punta su
eventi selezionati, di qualita’, meno pomposi, insomma. Sara’
infatti un 2012 di rigore anche per la cultura. Il segretario di
Stato competente in materia, Romeo Morri, incontrando la stampa
per presentare i primi appuntamenti in calendario per il nuovo
anno, annuncia cosi’, suo malgrado, la rinuncia all’Alba sul
Monte, evento che caratterizzava l’estate sammarinese, perche’,
spiega, “Vogliamo attenerci a una linea di rigore e selezione”.
Mantenendo pero’, aggiunge, una certa attenzione all’aspetto
legato alla solidarieta’.
   Si ripeteranno invece due iniziative gia’ collaudate: la
rassegna di incontri con l’autore “Libri piu’ libri”, al via
domani, e l’edizione dei “Concerti all’alba”, prevista in agosto,
occasione anche per una raccolta fondi solidale destinata alla
Federazione sport speciali.  In particolare, la rassegna “Libri
piu’ libri” debutta venerdi’ alle 18 allo studio Antao di
Fiorina, dove Fabio Cavallaro presentera’ due opere, “Vivi;
storie di uomini e donne piu’ forti della malattia” e “Il grande
campo della vita”. Seguiranno altri tre appuntamenti: mercoledi’
29 febbraio, alla sede del Consorzio Terra di San Marino,
l’autore Andrea Scanzi presentera’ “I cani lo sanno, Elogio dello
sguardo rasoterra”. Dal mondo universitario arrivano gli altri
due ospiti, Patrizio Bianchi, in agenda per il 2 marzo con “La
zucca, i coriandoli e la strega cicciona”, e Nicolo’ Scuderi,
previsto per il 26 maggio.
All’insegna della solidarieta’ e’
invece il primo evento musicale dell’anno, “Omenaje a Esteban de
Sanlucar”, fissato per domenica 26 febbraio, alle 21, al Teatro
Nuovo di Dogana e non, come previsto in un primo momento, al
Teatro Concordia, chiuso ancora a causa delle infiltrazioni
dovute al disgelo. La serata sara’ un’occasione imperdibile per
gli amanti del flamenco, ma anche per contribuire alla prima
iniziativa firmata dal Lions Club per “San Marino Tanzania”.
L’unione di nove associazioni di solidarieta’ internazionale del
Titano con “un obiettivo comune”, ovvero la costruzione di una
scuola per ragazze in Tanzania, e’ stata presentata proprio oggi
dai segretari di Stato Romeo Morri e Antonella Mularoni,
rispettivamente con delega alla Cultura e agli Affari esteri. Gli
aderenti sono le associazioni Carita’ senza confini, il
Germoglio, Progetto sorriso, le Suore Francescane missionarie di
Cristo, Avsi San Marino, le fondazioni Solidarieta’ Cdls d
Simoncini- Galluzzi, e ancora le associazioni Kiwanis e “Liberato
Zambia 2001″.
   Ma “il numero vuole essere aperto”, assicura per tutti
Loredana Mazza, di Carita’ senza confini. L’ambizione e’ quella
di raccogliere infatti una cifra importante, 300 mila euro
necessari alla costruzione dell’edificio che possa ospitare
suore, novizie e la scuola per ragazze ad Arusha, nel nord del
Paese. Un obiettivo che “singolarmente non possiamo raggiungere”,
al contrario serve la collaborazione di piu’ soggetti possibili,
in un progetto “tutto sammarinese”. Cui ha voluto contribuire,
specifica il segretario Mularoni, anche il congresso di Stato,
malgrado i tempi difficili per le finanze pubbliche.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy