Da San Marino si segue Tercas – e Banca Marche – con Mario Gerevini, Corriere della Sera

Da San Marino si segue attraverso gli articoli di Mario Gerevini, Corriere della Sera, quanto sta avvenendo in   Banca Tercas per i collegamenti  con la – commissariata
–  San Marino 
International Bank
(Smib), detta la banca
– di San Marino – in cui si parlava abruzzese, anziché inglese
, come avevano promesso a Banca Centrale e al governo  gli acquirenti teramani nel 2007

Gerevini oggi dedica un trafiletto che sfiora la questione in quanto si occupa, per la seconda volta nel giro di pochi giorni,  ancora dei rapporti fra Tercas e Banca delle Marche.

Titolo: Dopo Bankitalia / Bianconi lascia Banca Marche

Il Direttore generale di Banca Marche, Massimo Bianconi, 58 anni, lascerà l’Istituto da settembre  (…)

Ed è possibile che fra i motivi alla base della ‘moral suasion’ vi siano anche alcune discutibili operazioni immobiliari della moglie del manager, una in particolare per l’acquisto per 7 milioni di una palazzina a Roma di una società, poi finita in dissesto, dell’immobiliarista Vittorio Casale, finanziato da Banca Marche.

L’operazione, finanziata da Banca Tercas, sarebbe descritta nel verbale redatto al termine dell’ispezione della Vigilanza in Tercas, poi commissariata.

In Banca Tercas era fino a non molto fa Direttore Antonio
di Matteo
,  compagno, a quanto pare di Cinzia Ciampani, in elenco fra i proprietari di  Smib.

Per i profani pare quasi di intravvedere  una specie di – si fa per dire – lobby dei Direttori, attraverso una serie di immobiliaristi che si distinguono per i loro dissesti, ma anche per una sorprendente intraprendenza nell’ottenere crediti. Anche  fra i clienti  Smib compare il nome ‘Casale’?

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy