Da Siena a San Marino per un fallimento sospetto. Gdf

La Guardia di Finanza di Siena nel condurre una indagine su un fallimento ha scoperto collegamenti sospetti  con i titolari di  conti presso il  Cis.

Riconosciuta,  la necessità di mantenere il sequestro sui quasi 5 milioni
di euro sequestrati nel marzo del 2007.

È stata infatti riconosciuta dal G.I.P.
la ricorrenza nel caso di specie della ipotesi di riciclaggio di denaro
proveniente da fatti di evasione fiscale e di truffa, ripulitura del denaro
operata con il concorso dei responsabili del Credito Industriale Sanmarinese,
istituto di credito della Repubblica di San Marino.

Leggi l’articolo pubblicato da sienafree.it

 

Guarda le previsioni meteo di N. Montebelli

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy