Decisi a rafforzare il coordinamento fra i quattro partiti

Decisi a rafforzare il processo di aggregazione
La politica deve recuperare la capacità di ascolto con la gente
e mettersi in sintonia con i bisogni del Paese

In questo momento particolarmente delicato e difficile della vita del Paese, il Gruppo di Coordinamento ha ritenuto importante procedere ad una valutazione complessiva e approfondita della situazione politica venuta a crearsi dopo la crisi di governo del 23 ottobre scorso.
I rappresentanti delle quattro forze politiche, riuniti nel tardo pomeriggio presso la sede dei Popolari, hanno guardato con accenti preoccupati al perdurare dell’instabilità e dell’incertezza che sta caratterizzando questa fase e ha continuato a domandarsi se, in una logica costruttiva che sempre dovrebbe accompagnarsi alla formazione di un nuovo governo, si stiano ponendo soluzioni concrete alle emergenze.
E’ fondamentale – hanno sottolineato – riportare la politica su livelli di sintonia con il sentire della gente, recuperando la capacità di ascolto e la concretezza delle decisioni.
Non è più il tempo delle strategie e dei tatticismi, ma quello della coerenza e della solidità dei progetti che dovranno andare a sostenere le coalizioni. Per tali motivi, il processo di aggregazione già avviato da diversi mesi per il rafforzamento dell’area moderata, cattolica, socialista e liberale, vedrà un ulteriore spinta in avanti.
Con la piena consapevolezza che questo è l’ultimo valzer. Per tutti!

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy