Delegazione sammarinese alla riunione informale dell’OCSE

SEGRETERIA DI STATO PER GLI AFFARI ESTERI E POLITICI,
LE TELECOMUNICAZIONI E I TRASPORTI

COMUNICATO STAMPA

Il 27 e 28 giugno una delegazione sammarinese ha preso parte a Corfù, in Grecia, alla Riunione informale dell’OSCE a livello ministeriale organizzata dalla Presidenza di turno greca.

Sabato 27 giugno ha avuto luogo il ricevimento di benvenuto offerto dal Ministro per gli Affari Esteri greco, Dora Bakoyannis, presso lo storico palazzo Achilleion di Corfù, al quale hanno preso parte i 56 Stati partecipanti all’OSCE. Al ricevimento è seguita una cena di lavoro, alla quale i Ministri sono intervenuti liberamente e in un clima di cordialità, presentando le loro idee circa il futuro dell’OSCE e la cooperazione nel campo della sicurezza. Il ricevimento era stato preceduto da una riunione NATO-Russia, molto attesa dato che il dialogo fra l’Organizzazione del Trattato e la Russia si era arrestato più di un anno fa.

La riunione si è conclusa con il lancio del cosiddetto ‘Processo di Corfù’, aperto, sostenibile, inclusivo e su ampia scala, per trattare tutte le sfide alla sicurezza concretamente, restaurare la fiducia e preparare il prossimo incontro ministeriale di dicembre ad Atene.

L’OSCE è stato riconosciuto come il forum naturale per questo dialogo sulla sicurezza grazie alla sua caratteristica estensione da Vancouver a Vladivostok.

San Marino, 29 giugno 2009/1708 d.F.R.

UFFICIO STAMPA SEGRETERIA DI STATO PER GLI AFFARI ESTERI E POLITICI, LE TELECOMUNICAZIONI E I TRASPORTI

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy