Detenzione di sostanze stupefacenti, condanna definitiva. L’informazione di San Marino

Condanna definitiva per detenzione di sostanze stupefacenti

L’informazione di San Marino

Confermata in appello la condanna a sette mesi, infine, per Alberto Menghi, 32enne sammarinese con numerosi precedenti, per detenzione di stupefacenti.

La vicenda risale al giugno 2017. Il fatto finito in primo grado davanti al Commissario della Legge Roberto Battaglino non sarebbe probabilmente emerso se l’altro imputato nel medesimo procedimento – la cui posizione già in prima istanza era stata stralciata perché sottoposto a esperimento probatorio – non si fosse sentito male dopo avere assunto cocaina.

Al commissario della legge il giovane raccontò che a casa del Menghi ne avrebbe trovata almeno 50 grammi, ma la Polizia Civile successivamente ne trovò soltanto qualche grammo, insieme a della marijuana.

Di qui l’accusa e, ieri, la condanna definitiva per detenzione di stupefacenti.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy