Dibattito sui giochi a San Marino: resoconto dei Popolari

Con un comunicato i Popolari Sammarinesi riferiscono del dibattito svoltosi ieri sera al Parco Ausa durante la festa da essi organizzata.
Paride Andreoli (Psd), Segretario di Stato al Turismo, e Francesca Michelotti (Su), Segretario di Stato alla Pubblica Istruzione hanno assicurato che a San Marino si pratica solo il ‘gioco della sorte’ e non il “gioco d’azzardo”.
Loris Francini (PDCS), Augusto Casali (NPS), Monica Bollini (SxL), Glauco Sansovini (AN), Cesare Tabarrini (NS) e Angela Venturini (Popolari), hanno fatto rilevare che:
– l’attività che si esercita attualmente a Rovereta è gioco d’azzardo;
– lo Stato è diventato controllore di se stesso nella gestione dei giochi, quindi niente affatto garantista di fronte ai rischi di infiltrazioni mafiose e di riciclaggio;
– il governo avrebbe avuto la possibilità e gli strumenti per mettere fine alla lunghissima sequela di illegittimità e illegalità consumate in materia e non lo ha fatto.
vedi comunicato

Clicca CASINÒ IN CAMBIO DI SOVRANITÀ
Leggi I GIOCHI A SAN MARINO

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy