Erik Casali, le cose da fare anzitutto

Prima di tutto!

Sono poche le cose da fare per il prossimo Governo, la prima su tutte, il recupero del rapporto con l’Italia, che non è mai stato così difficile, serio e gravoso, per non dire inesistente.
A Roma, il prossimo Governo che dovrà avere come membri politici spendibili, dovrà mandare un rappresentante agli esteri che sia a posto, che non rappresenti gruppi o potentati economici ma rappresenti il suo paese, una persona che abbia il coraggio e si possa permettere di guardare negli occhi il Ministro Italiano Frattini.
Prima di andare alla Farnesina però, il nuovo Governo dovrà nominare il nuovo vertice di Banca Centrale, Presidente e Direttore, affidando gli incarichi a cavalli di razza dando così certezza e respiro alle nostre Banche sotto assedio.
Nel frattempo il Tribunale, su precisa richiesta del nuovo Segretario alla Giustizia, dovrà aprire un indagine sui fatti che hanno visto coinvolte le nostre Banche a tutela dei risparmiatori, del sistema bancario sammarinese, e delle Banche stesse, anche quelle coinvolte e dei suoi dipendenti, (quelli perbene).
Dovranno emergere i colpevoli, dovrà essere fatta giustizia e poi chiudere una pagina vergognosa per i Sammarinesi e farne tesoro, come monito per il futuro.
Si dovrà dimostrare all’Italia che San Marino è Sovrano ed esercita la propria sovranità, facendo vedere che polizia, magistrati, e Istituzioni si muovono di concerto, senza attendere l’imbeccata dall’Italia o che esploda un qualsiasi scandalo, pagandone poi micidiali conseguenze, sul piano economico e non ultimo su quello morale.
Qualche personaggio di basso livello, sia esso un Consulente, un Diplomatico, un Dirigente, un Politico o altro ancora andrà allontanato, e che la lezione sia di monito a tutti.
Solo dopo aver dimostrato anzitutto ai Sammarinesi, che chi guida il Paese è persona corretta e moralmente intoccabile, si potrà andare dai vicini di casa italiani per trattare il nostro futuro con la franchezza tipica dei vecchi Sammarinesi, usando se serve anche la forza di dar un pugno sul tavolo per difendere la sopravivenza di San Marino e dei suoi abitanti
Erik Casali, Vice Segretario NUOVO PARTITO SOCIALISTA.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy