ESTERI. PRECONSULTA, VIA LIBERA A RIFORMA BIPARTISAN Agenzia Dire-Torre1

I presidenti delle 25 comunita’ di sammarinesi residenti all’estero licenziano il progetto di
riforma della Consulta. In una nota conclusiva dei lavori della pre-Consulta, si spiega infatti che “i presidenti, a maggioranza, hanno dato il loro assenso al progetto di riforma della Consulta, concordato con le forza politiche sia di maggioranza che di minoranza e auspicano che quanto prima venga approvato in sede consiliare”.
La pre-Consulta spiega poi la sua posizione rispetto i diversi temi affrontati in giornata, a partire dal voto estero. “Si ribadisce la necessita’- riferisce la nota- di istiuire il voto a
distanza per tutti coloro che non sono nelle condizioni di poterlo esercitare in territorio”. Quindi i presidenti chiedono di rivedere la legge sulla cittadinanza, relativamente al tema
della sua trasmissione, “per sopprimere qualsiasi discriminazione all’interno della stessa famiglia”.
Altre richieste avanzate dalla pre-Consulta sono la garanzia di copertura sanitaria per i sammarinesi residenti all’estero che si recano in territorio e l’istituzioni di sedi consolari, dove
risultino vacanti o necessarie. Infine, i presidenti promuovono il progetto “social network delle professionalita’ sammarinesi nel mondo”, volto a recuperare “i cervelli in fuga” e confidano
nell’accoglimento dell’iniziativa da parte del governo e delle forze imprenditoriali.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy