EuroPopolari per San Marino di nuovo in mezzo al guado

Lorenzo Lonfernini prende le distanze a nome degli EuroPopolari per San Marino di fronte alla proposta ricevuta dal Partito dei Socialisti e dei Democratici (non si sa se anche a nome degli alleati nella maggioranza di governo) di entrare nel governo.

Dice Lonfernini: ‘ siamo stati invitati alle riunioni sulla stesura della Legge Obiettivo e così superare l’impasse che c’è nel paese. Il Psd ha constatato la inconcludenza della maggioranza, cerca strade nuove, diverse. Ci ha sottoposto una serie di contenuti, li abbiamo condivisi ma abbiamo sempre anteposto la coesione politica come punto imprescindibile. Coesione che nella maggioranza non c’è.
Per Lonfernini, a leggere il Resto del Carlino, ‘ non c’è nessuna preclusione ideologica ‘.

Conclusione di Lonfernini: ‘ se non c’è coesione di obiettivi, nessun accordo‘.
Sulla tenuta della attuale maggioranza di governo, formata da Psd, Alleanza Popolare, Sinistra Unita e Democratici di Centro, ritorna l’incertezza a causa dei franchi tiratori. Nella prossima seduta del Consiglio (13-15 maggio) non è stata presentata alcuna legge in seconda lettura.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy