Federazioni Pensionati della CSU al congresso della FERPA

Federazioni Pensionati della CSU al congresso della FERPA
SAN MARINO 11 APRILE 2011 – Campagna europea per gli anziani non autosufficienti. E’ l’iniziativa lanciata dall’ultimo congresso della Federazione Europea Pensionati (FERPA) che si è tenuto a inizio aprile a Venezia.  Ai lavori congressuali hanno partecipato anche le Federazioni Pensionati di San Marino:  la FUPS CSdL  è stata rappresentata dal suo Segretario Mino Alberto e da Luigi Forcellini;  mentre per la FNPS CDLS erano presenti  il Segretario  Marino Casadei,  Nevia Casadei e Stacchini Armando.  
Al congresso, hanno  partecipato oltre  200 delegati dei sindacati pensionati di tutta l’Europa. Il punto di partenza dal quale Bruno Costantini, (segretario generale FERPA riconfermato dal congresso) ha sviluppato la sua relazione introduttiva è stato il monito  del Fondo Monetario internazionale sui pesanti costi che nei prossimi anni deriveranno dal progressivo  invecchiamento della popolazione. In Europa le persone con più di 60 anni sono oltre 70 milioni e rappresentano in ogni paese dai 3 ai 4 elettori su 10.   
In questo contesto, nei prossimi quattro anni la FERPA e le federazioni affiliate dovranno vigilare affinché la  Commissione e gli Stati membri smettano di guardare ai cittadini più vulnerabili – in particolare gli anziani e i pensionati – solo come a un oggetto di spesa pubblica, ma li considerino cittadini a pieno titolo, sui quali bisogna investire e ai quali possono essere richieste in contropartita attività compatibili con la loro età e a loro posizione attuale nella società.  Molto spesso si dimentica che questo periodo della  vita è un grande motore economico nella società, per tutte le attività che è in grado di generare.  Le svariate attività  svolte dalla maggior parte degli anziani danno alla società un contributo indispensabile alla vita sociale che implica come contropartita una necessaria solidarietà tra le generazioni.
Tra i programmi di lavoro per il prossimo periodo, il segretario dei pensionati europei ha indicato il tema dell’invecchiamento attivo anche in vista del 2012, proclamato
 “ANNO EUROPEO DELL’INVECCHIAMENTO ATTIVO E DELLA SOLIDARIETA’ INTERGENERAZIONALE” e la raccolta di firme per la presentazione al Parlamento Europeo di una iniziativa di legge popolare per la     CARTA DEI DIRITTI PER I NON AUTOSUFFICIENTI.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy