Ferrovia San Marino – Rimini: ferrovia ‘non’ dimenticata: la sintesi degli eventi

San Marino 1 marzo 2015
Ferrovia San Marino – Rimini: ferrovia “non” dimenticata: la sintesi degli eventi
È stata ricca di eventi la giornata della ferrovia “non” dimenticata.
La prima parte si è svolta alla galleria montale dove ufficialmente dopo l’inaugurazione del 21 luglio 2012 l’elettromotrice ab 03 ha fatto sfoggio della sua bellezza e di una funzione del servizio passato ovvero da “postiglione”.
Arrivata in postazione in seguito alla percorrenza di alcune centinai di mt con capotreno Valeriano Vagnini affiancato dal Dott. Marchetti cui hanno consegnato al presidente di Ass. Treno Bianco Azzurro delle buste contenenti dei taccuini, che è a sua volta ha consegnato ai Segretari di Stato Lonfernini, Arzilli, Venturini presenti alla manifestazione con il Capitano Beccari e l’Arch. Bottini.
Con questa consegna si è dato il via con una breve cerimonia alla giornata della ferrovia “non” dimenticata, il taccuino altresì è stato scelto proprio come oggetto che collega il passato al futuro ,scrivere le sensazioni di un viaggio verso San Marino e ricordarne nel momenti futuri; questo è stato chiesto all’architetto Bottini presidente di Co.Mo.Do. e co-ideatore della giornata delle ferrovie dimenticate che proprio oggi lunedì 2 marzo con altri amici e colleghi farà la maratona ferroviaria da Rimini a Brindisi, ed è proprio di questa che ci ha deliziato con i suoi racconti, nella mattinata, la frenesia di viaggiare con l’alta velocità dimenticando un viaggio lento come la maratona che si svolgerà in circa 3 giorni.
Il Segretario Venturini ci ha ricordato che il sogno in parte si è realizzato, in pochi anni quel che era un rottame forse “mai” dimenticato è diventato un oggetto funzionante con la speranza di vederlo presto fino a Borgo Maggiore visti che, il costo di realizzazione non è elevatissimo.
Alle ore 14:45 è iniziata ufficialmente la seconda parte con un seguito di oltre 200 persone tra cui i Segretari di Stato, Mularoni, Morganti, Lonfernini, Venturini, e l’On. Arlotti , una breve passeggiata nelle gallerie per mostrare a chi non aveva mai visto ,le bellezze e alcune opere della ferrovia.
Il ricordo degli sfollati nella targa inaugurata il 26 giungo 2014 dall’Ecc. Reggenza i racconti della storia della linea e la visione dei numeri “civici” e i carri merci tra le gallerie Borgo e Montalbo sono stati parte integrante di questa breve passeggiata raccontata da Yuma Terenzi bravo e abile guida.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy