Fiduciarie con rapporti con San Marino, indagate in Italia. IlSole24Ore

Marco Mobili di IlSole24Ore titola: Verifiche sui registri delle fiduciarie

La lotta all’evasione internazionale fa rotta sulle fiduciarie. Nella mattinata
di ieri i reparti della Guardia di Finanza e gli uomini dell’agenzia delle
Entrate, hanno fatto visita (con 12 interventi mirati equamente ripartiti) alle
principali società fiduciarie dislocate in cinque regioni d’Italia (Piemonte,
Lombardia, Liguria, Emilia Romagna e Lazio). Nel mirino soprattutto i rapporti
finanziari della clientela intrattenuti con l’estero e in particolare con i
“soliti noti” Svizzera, San Marino e Lussemburgo.

Anche IlSole24Ore – come già, ad esempio, Italia Oggi  e altre fonti -,   nell’occasione, informa che l’Agenzia delle Entrate, si propone di tenere d’occhio in modo particolare l’uso ‘improprio’ del trust. L’attività di controllo svolta  resta  fondamentale per verificare la
correttezza dei dati inviati all’anagrafe dei rapporti. «La tempestività e la
“bontà” di queste comunicazioni – ha sottolineato Screpanti – sono alla base
dell’efficacia delle indagini finanziarie per contrastare, ad esempio, il
diffuso fenomeno dell’intestazione fittizia di patrimoni, disponibilità e
strumenti finanziari a prestanomi, società di comodo o trust. Mezzi questi
utilizzati per schermarne i reali beneficiari e ostacolare l’individuazione di
fenomeni di evasione fiscale e riciclaggio, anche internazionale».

Leggi l’articolo di Marco Mobili, IlSole24Ore

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy