FISCO. APPROVATO A UNANIMITA’ ODG DA PORTARE A WASHINGTON Agenzia Dire-Torre1

IVA NEL 2014 E PARTECIPAZIONE STATO A RICAPITALIZZAZIONE CRRSM
Undici punti per dimostrare che il Titano ha voltato pagina e ha imboccato senza tentennamenti la strada della trasparenza. La commissione Finanze approva come da
copione all’unanimita’ l’ordine del giorno, concordato dai commissari venerdi’ scorso, che fissa tutta una serie di impegni da qui al 2014. Una sorta di dichiarazione d’intenti che verra’
portata alla riunione del Fmi del 20-22 aprile a Washington.
Si parte da “un’efficace riduzione della spesa pubblica”, anche attraverso la definizione di un tetto massimo alla spesa corrente e l’obiettivo del pareggio di bilancio per il 2013. E tra i punti
forti c’e’ “la presentazione, entro il 30 giugno 2013, di una legge per la revisione del sistema delle imposte indirette, con particolare attenzione alle imposte sul consumo”, e quindi al
passaggio dalla monofase all’Iva, con previsione di entrata in vigore a inizio 2014.
Come raccomandato dallo stesso Fmi non poteva mancare la “definizione delle modalita’ di supporto e di partecipazione dello Stato nell’operazione di ricapitalizzazione e riorganizzazione della Cassa di risparmio”. E poi riforma del catasto e della normativa per gli appalti pubblici; progetto di riforma della legge sulla contabilita’ generale; spending review prima del bilancio 2013; accelerazione della costituzione dell’Ente finanziario pubblico; rilancio del sistema bancario; Ufficio studi per un migliore rilevamento dei dati statistici.
Soddisfazione bipartisan viene espressa dai consiglieri durante le dichiarazioni di voto, in cui
viene stigmatizzato un articolo di stampa che boccia l’odg, definendo i consiglieri “diversamente onesti”. Un attacco “inaccettabile, la misura e’ colma”, taglia corto il presidente
di commissione, Federico Bartoletti, “invitando gli organi stampa sammarinesi a esercitare il diritto di critica, ma di non andare oltre al seminato. Altrimenti, come presidente, dovrei prendere i dovuti provvedimenti”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy