Fondazione San Marino sull’evoluzione della vicenda Carisp

La Fondazione San Marino nel seguire costantemente l’evoluzione della vicenda Cassa di Risparmio in collegamento con il Consiglio di Amministrazione della Carisp medesima – pur nel rispetto dei relativi ruoli – gli Organismi Istituzionali e la Banca Centrale, prende atto che il Tribunale del Riesame di Bologna ha revocato i provvedimenti cautelari adottati nei confronti dei vertici di Carisp, concedendo agli stessi gli arresti domiciliari.
La Fondazione ritiene che il Tribunale del Riesame abbia quindi tenuto conto della pronuncia emessa sin dal 19 dicembre u.s. dalla Suprema Corte di Cassazione.
La Fondazione ritiene inoltre non proficue le sterili polemiche apparse sui mezzi di informazione, quando dovrebbe essere compreso che l’attacco in corso è nei confronti dell’ intero sistema sammarinese e non della sola Cassa di Risparmio.
La Fondazione, infine, ritiene doveroso riaffermare la propria fiducia al management ed ai dipendenti tutti della Carisp per il mantenimento della piena e puntuale attività della banca svolta con la consueta professionalità.

Il Consiglio di Amministrazione della Fondazione San Marino
Cassa di Risparmio S.U.M.S.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy