Fondo di garanzia nelle banche di San Marino, lo chiede la Csdl

La Confederazione Sammarinese del Lavoro torna a chiedere per il sistema finanziario della Repubblica di San Marino (dodici banche
e sessanta tra finanziarie, fiduciarie, società di gestione, compagnie d’assicurazioni) un fondo di garanzia per i clienti. Fondo di cui si parla da anni.

La CSdL ribadisce la necessità di rendere immediatamente operativo l’impegno sancito per Legge di creare un ‘Fondo interbancario di tutela dei depositanti’, a tutela dei risparmiatori e dello Stato in caso di eventuali crack fallimentari degli Istituti di Credito.

Vedi comunicato Cdls

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy