‘Frontalieri di San Marino in pericolo’, secondo ‘Il Ponte’, settimanale di Rimini

Secondo Lucia Genestreti di ‘Il Ponte, settimanale cattolico riminese’, i lavoratori frontalieri che in migliaia lavorano nella Repubblica di San Marino potrebbero perdere il posto di lavoro in conseguenza della crisi generale e di quella specifica sammarinese conseguente al deterioramento dei rapporti fra Italia e San Marino per la questione delle banche.
A lanciare l’allarme è stato il Consiglio sindacale interregionale (Csir) composto da rappresentanti sindacali di Rimini, Pesaro e della Repubblica di San Marino.

L’incontro si è concluso con alcuni impegni di carattere operativo a partire dalla necessità che nei diversi tavoli anticrisi vengano inseriti
problemi dei lavoratori frontalieri.
Inoltre, nelle situazioni di crisi che si determineranno in aziende che hanno stabilimenti sia nei territori italiani sia sammarinesi (vedi Scm), le organizzazioni sindacali hanno stabilito che la situazione verrà discussa e affrontata insieme.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy