Giancarlo Ghironzi sull’articolo di Lonfernini

Ho attentamente meditato sulla versione letta e distribuita nelle Chiese della Repubblica del Messaggio del Vescovo della Diocesi di San Marino e Montefeltro in questo momento elettorale. Confesso che avevano suscitato in me, interventi e dichiarazione precedenti, un travaglio interiore per quello che appariva una chiara inequivocabile indicazione elettorale preferenziale verso gli uomini di un singolo specifico partito politico, anche se sul terreno storico era quello costituitosi per la difesa di valori cattolici.

Ho seguito la polemica che ne è derivata, articolata in varie posizioni compresi i silenzi tattici , il significativo comunicato dei Popolari Sammarinesi, l’articolo di Luigi Lonfernini.

Luigi Lonfernini è un uomo di grande impegno, di singolare onestà intellettuale, di esperienza consolidata non solo dalle funzioni pubbliche ricoperte, ma per il suo personale percorso nel contesto della società sammarinese. Cultore del diritto e cattolico ha anche lui svolto a questo proposito, una estesa ed accurata argomentazione . Purtroppo nel suo articolo, sulla indicazione specifica di vicinanza e di sostegno agli uomini di un singolo partito politico da parte dell’Alto Prelato, la sua argomentazione poteva essere diversa.

Ora che il Messaggio è diverso, ora che la Chiesa Sammarinese è vicina “con molto affetto e con molta gratitudine a tutti quanti entreranno in questa vicenda elettorale da cristiani”, la Lettera del Pastore ha acquistato una vera, più elevata valenza di indirizzo morale e di sollecitazione pratica. Sono convinto che il Clero Sammarinese che vive inserito e coinvolto nella realtà di questo Paese, abbia contribuito con oculatezza e sensibilità ad ottimizzare il Messaggio estendendo la gratitudine e l’affetto a quanti vorranno manifestare il loro essere cristiani nella politica.
Ora, e solo ora, può essere pienamente condivisa la solida opinione di Luigi Lonfernini.

Giancarlo Ghironzi

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy