Governo di San Marino, rasserenato dagli imprenditori

Il  Governo della Repubblica di San Marino è decisamente più sereno dopo l’incontro, di ieri a Palazzo Begni,  con gli imprenditori sulla legge  finanziaria 
(bilancio di previsione 2011).  

Lo riferisce l’Agenzia Dire Torre 1.

Pasquale Valentini, Segretario di Stato alle Finanze.“Stiamo studiando strumenti che facciano da volano alle imprese, come il
consorzio Fidi e un contenitore unico per lo sviluppo”, mentre le associazioni
di categoria hanno dato il beneplacito ai risparmi nella Pa, dal turnover al
pensionamento.

    “La finanziaria- aggiunge il titolare delle Finanze- e’
vista ora come un passaggio necessario, la tappa di un percorso strutturale.
Ieri invece per i sindacati era tutta da cassare.
 Pero’, lavorare in un
clima costruttivo da’ respiro per fare le cose”
.

Fabio Berardi, Segretario di Stato al Turismo.“Una finanziaria non fa mai felice nessuno se chiede sacrifici.
 Ma ora c’e’
un clima diverso. Le categorie economiche hanno dimostrato grande sensibilita’ e
responsabilita’ e apprezzano i nostri sforzi. Certo, questo non e’ un punto di
arrivo, ma una tappa del processo di riforme strutturali”. Peccato, aggiunge,
che qualcuno abbia deciso di abbandonare la nave mentre il mare e’ in tempesta,
“le parti economiche fanno invece parte dell’equipaggio”.

Marco Arzilli, Segretario di Stato all’Industria. “Il clima e’ piu’ disteso, ora dobbiamo concretizzare le politiche di sviluppo
condivise, garantendo stabilita’ e concretezza”. Anche perche’, conclude, “non
ci sarebbe momento piu’ sbagliato per una crisi politica”.

 

Leggi l’articolo dell’Agenzia Dire Torre 1

 

Guarda le previsioni meteo di N. Montebelli

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy