I nati nella notte di San Silvestro e dati sui parti 2013

COMUNICATO STAMPA N. 001/2014
I NATI NELLA NOTTE DI SAN SILVESTRO E I DATI SUI PARTI 2013
L’ultima nata del 2013 ha visto la luce alle ore 21,12 del 31 dicembre, la prima nata del 2014 alle 0,55, quasi un’ora dopo la mezzanotte. Sono entrambe femminucce, la prima pesa 3.460 grammi e la seconda 2.860. Entrambe le famiglie sono riminesi.
Le iniziali dell’ultima nata del 2013 (ritratta nella foto in camera insieme alla sua mamma, e nella foto da sola) sono J.S., le iniziali della mamma sono A.D.A.
Per la prima nata del 2014 i genitori, mamma Denis e papà Michele, al loro primo parto, hanno scelto il nome di Lydia (nella fotografia, ripresa nella termoculla, sono presenti la piccina con entrambi i genitori).
Nel corso del 2013 nell’Unità Operativa di “Ostetricia Ginecologia” dell’Ospedale “Infermi” di Rimini, diretta dal dottor Giuseppe Battagliarin, si sono verificati 3.054 parti con 3.132 nuovi nati in lieve calo rispetto ai 3.229 dell’anno scorso. Il calo delle nascite si inscrive in una tendenza nazionale: l’Istat parla di una diminuzione del 4 per cento, a Rimini la contrazione è stata del 3 per cento. Il dato è comunque in linea con i nati del 2011 che furono 3.156.
I tagli cesarei sono stati il 19,4 per cento del totale, in linea con l’anno scorso, e tra le percentuali più basse in regione e anche a livello nazionale. Sempre nel 2013 i nati sotto i due chili e mezzo, seguiti dalla “Terapia Intensiva Neonatale” diretta dalla dottoressa Gina Ancora, sono stati 205 pari al 6,3 per cento del totale, quelli sotto il chilo sono stati 15, lo 0,5 per cento circa.
Rimini,  1 gennaio 2014                                                                                                 
Francesco Pagnini
Responsabile Ufficio Stampa

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy