Il cuore grande di San Marino for the Children: inviati 41 quintali di beni alimentari in Ucraina

“Sono davvero tantissimi i messaggi di incoraggiamento che ci avete inviato in questi mesi per sostenerci in questo nostro percorso di aiuti che, con tanta fatica e tenacia, siamo riusciti ad avviare a favore dell’Ucraina”.

Lo dice San Marino for the Children onlus, spiegando in una nota che “il sostegno e la generosità che tanti di voi, in tanti modi, hanno voluto esprimerci davanti a questa tragedia ci ha consentito di costruire straordinari ponti di solidarietà tra San Marino e l’Ucraina; anche in queste situazioni così disperate davvero il bene può fiorire sempre”.

Nel mese di marzo appena trascorso, “abbiamo aiutato una comunità di suore con cui abbiamo contatti che è presente a Sighetu Marmatiei, città in Romania situata al confine con l’Ucraina, che ha dato accoglienza  a centinaia di profughi dalla guerra in Ucraina”.

Oggi, “grazie al sostegno e collaborazione della Fondazione Simoncini-Galluzzi e alla collaborazione degli amici di ‘People for Ukraine’, abbiamo inviato 41 quintali di beni alimentari in Ucraina che, in particolare, saranno consegnati alla città di Bucha, a nordovest della capitale ucraina, una delle città più martoriate da questa guerra”.

E ancora: “Come San Marino for the Children onlus davvero tutto il nostro impegno a proseguire questo nostro percorso di solidarietà per i profughi e i più bisognosi dell’Ucraina tramite la raccolta fondi pro emergenza Ucraina che continua con questo speciale conto corrente senza spese: RACCOLTA FONDI PRO EMERGENZA UCRAINA – IBAN SM 69 S 06067 09803 000030155777; conto corrente intestato: Associazione San Marino for the Children onlus”.

“Grazie sempre per la vostra generosità e attenzione, davvero il nostro più grande grazie di cuore”, chiosa San Marino for the Children onlus.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy