Il Partito Democratico Cristiano Sammarinese ricorda Aldo Moro

Il Partito Democratico Cristiano Sammarinese ricorda AldoMoro.
Ricorre oggi, 16 marzo, l’anniversario del rapimento dell’On. Aldo Moro e della strage di Via Fani. Benché trent’anni siano già trascorsi da quel drammatico evento, ancora vivi restano i sentimenti di angoscia che seguirono immediatamente il diffondersi della notizia dell’accaduto, per la paura che qualcosa di fondamentale si stesse rompendo e per l’incertezza che regnava su quella che avrebbe potuto essere l’evoluzione degli avvenimenti. Ricordiamo l’appello accorato, pieno di amore e di dolore per l’amico, rivolto da S. S. Paolo VI ai rapitori, come estremo tentativo per evitare la tragedia che si stava consumando. Sappiamo purtroppo quale fu l’epilogo di quella vicenda e quale il dramma di quel terribile periodo della storia italiana , ma, al di là delle valutazioni politiche che non hanno ancora trovato una definitiva sistemazione, rimane indelebile il profilo di una figura d’uomo e di statista che, saldamente ancorato nella fede cristiana, aveva fatto dell’impegno politico una responsabilità ed un compito da servire fino al sacrificio estremo di sé, proprio quello stesso impegno politico che Paolo VI avrebbe definito ‘la forma suprema di carità’. Tale testimonianza resta per noi che vogliamo continuare la tradizione politica della Democrazia Cristiana, un punto di riferimento ineludibile e, nello stesso tempo, un monito ed uno stimolo a non perdere la dignità e la gratuità dell’esercizio di tale responsabilità.” (Ufficio Stampa del Pdcs)
Leggi

Federico Bigi, Aldo Moro e l’Amicizia Protettrice.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy