Il Psd recupera i tre ‘dissidenti’. Forse

Ieri il Partito dei Socialisti e dei Democratici coi suoi massimi vertici è stato a lungo impegnato a dialogare con i
tre consiglieri ‘dissidenti’,
Fabio Berardi, Denise Bronzetti e Roberto Raschi, che non si sono impegnati a dimettersi con la caduta del governo, a seguito del
ritiro della delegazione da parte di Ap formalizzato mercoledì della scorsa settimana.
Ha detto in proposito Claudio Felici, Capogruppo del Psd: ‘ il confronto è stato positivo, siamo soddisfatti‘. Insomma ‘ il rischio spaccatura parrebbe dunque rientrato‘ si legge su Il Corriere di Romagna-San Marino.
Scrive invece La Tribuna Sammarinese: ‘ la spaccatura rimane e l’addio definitivo si avvicina sempre di più. Il faccia a faccia di ieri tra il Psd e i tre ‘ribelli’ non ha avuto gli esiti sperati.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy