Immobili e malavita organizzata a San Marino. Antonella Mularoni, Esteri

Antonella Mularoni, Segretario di Stato per gli Affari Esteri, intervenendo ieri in  Consiglio Grande e Generale, ha affermato  che il surplus edilizio che si è andato registrando negli anni nella Repubblica di San Marino lo si deve a investimenti della malavita organizzata.  Lo spunto per parlarne è arrivato dalla notizia, riportata proprio ieri dai giornali,  di sospetti collegamenti – o di tentativi di stabilire collegamenti –   di clan campani con Fincapital, la finanziaria fiduciaria  operante prevalentemente nel settore immobiliare. 

Con l’Italia, se si è arrivati oggi a un  grado di collaborazione come c’è oggi a livello di tribunale e a livello di forze dell’ordine, devo dire che a questo livello ci si è comunque  arrivati oggi,  grazie alle normative  ulteriori che sono state adottate e a disposizioni molto precise che sono state date.

Perché  tante notizie che leggete  sui giornali  e poi qualcuno con fare smarrito dice:  ah ci siamo accorti oggi che c’è la criminalità organizzata a San Marino, non si deve dimenticare che se oggi si scoprono certe cose è grazie al decisivo contributo che da San Marino è stato dato. E  che probabilmente poteva essere stato dato prima, perché quando in un territorio come questo ci trovavamo di fronte a migliaia e migliaia di appartamenti sfitti e non utilizzati,  e ciò nonostante si continuava a costruire, a qualcuno poteva venire il dubbio che forse quello  non era tutto danaro sano, perché se uno fa fatica a guadagnare  e fa un investimento immobiliare, poi il ritorno lo deve avere. Allora  a noi il dubbio è venuto subito  e infatti abbiamo assicurato da subito la massima collaborazione.   A tante indagini abbiamo dato la disponibilità  massima come Stato e queste sono state date  le disposizioni date a tutti gli organi dello Stato. La collaborazione va data perché la criminalità organizzata noi su questo territorio non la vogliamo. Abbiamo pronto per la firma anche un accordo ma nel frattempo la collaborazione va avanti. Quindi tante cose che arrivano oggi alle notizie dei giornali non sono casuali. Non sono casuali  e vedono l’impegno attivo da parte sammarinese.

[Dalla registrazione sonora dell’intervento in Consiglio]

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy