In occasione della ricorrenza decennale della morte di Remy Giacomini. Psrs

Il Partito Socialista Riformista Sammarinese che fin dalla sua nascita si è collocato nel solco della tradizione del socialismo storico e del riformismo socialista, traendo le proprie radici ed origini dalla nascita dell’azione del glorioso P.S.S., a partire dal lontano 1892, ai cui valori etici, culturali, politici e morali si ispira e si riferisce, oggi in occasione del decennale della morte di Remy Giacomini, vuole ricordare un grande maestro del socialismo riformista sammarinese.
Remy Giacomini, figlio del “grande Padre del Socialismo Sammarinese d’azione”, Gino Giacomini, dal quale ereditò salienti caratteri carismatici di passione, intelligenza ed impegno politico, autorevolezza e pragmatismo, ha guidato il P.S.S. unitamente a moltri altri validi compagni socialisti di vertice e di base, in un lungo trentennale percorso di lotte politiche, anche dure e difficili, per l’affermazione della democrazia istituzionale di San Marino, della giustizia sociale, della piena emancipazione civile, economica, sociale e culturale dei lavoratori, delle donne, dell’intera comunità, con particolare riferimento ai soggetti più deboli.
Remy Giacomini, per molti di noi del Psrs, dirigenti e semplici iscritti, ha rappresentato e continua a rappresentare un importante punto di riferimento ed esaltante esempio di impegno politico socialista riformista del passato, sempre di grande attualità, nonché un grande insegnamento e guida per una militanza politica socialista etica e morale, solo finalizzata al servizio del Paese e per il bene comune, soprattutto pensando all’importanza che ha la “Sfida Socialista” nell’attuale momento epocale e cruciale di sviluppo, di modernizzazione e di integrazione europea ed internazionale della Repubblica.
In questa situazione di emergenza economica e di grave crisi della politica di immobilismo della politica rispetto ai gravi problemi che attanagliano il paese, è importante per tutti, segnatamente per il Psrs ricordare le esperienze umane e politiche di “maestri” del passato della levatura di Remy Giacomini, che hanno basato la loro vita privata e politica, all’insegna dell’onesta e della rettitudine morale, impostando la politica ed il confronto politico pluralistico, perseguendo sempre l’interesse generale del paese e dei cittadini, al di fuori di interessi particolari, di quei tatticismi ed infingimenti che caratterizzano troppo spesso l’attuale confuso scenario politico.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy