Incontri ravvicinati con i caprioli lungo la Statale a Riccione

Caprioli avvistati lungo la Statale. Gli incontri segnalati dai riccionesi e l’appello lanciato dal Wwf: “Scendono al mare in cerca di cibo. Fate attenzione a non investirli”

NIVES CONCOLINO – Incontri ravvicinati con i caprioli a Riccione sulla pista ciclabile, vicino al ponte romano sul rio Melo. Sono diversi i riccionesi che ne hanno segnalato la presenza. Qualcuno ha avvistato un cucciolo nel parco, altri a monte della Flaminia. Per nulla spaventati, ma evidentemente spaesati, si sono lasciati anche toccare e mettere in salvo lungo l’alveo del rio Melo, che probabilmente hanno seguito per scendere a valle, marcare il territorio e cercare cibo. Altre volte in passato era capitato di imbattersi in questi ungulati lungo l’asta fluviale, ma ora accade più volte e per giorni. La presenza dei caprioli a ridosso dell’Adriatica, dove i mezzi sfrecciano ad alta velocità, pone il problema della sicurezza. Da qui l’appello del Wwf a segnalarne la presenza alla Protezione civile, alla Forestale e alle Guardie ecologiche. Poi l’invito a porre in zona un cartello stradale che indichi la presenza dei caprioli e a moderare la velocità. (…)

“Questi caprioli – spiega Antonio Cianciosi del Wwf – si allontanano dal branco, perché vanno a cercare un loro territorio. L’urbanizzazione avanza per cui il fenomeno sarà sempre più evidente, i cervidi si spostano lungo i percorsi fluviali, per intenderci non sono loro che invadono il nostro territorio, ma noi che invadiamo il loro. Dovremo così abituarci a convivere, moderando la velocità nei punti in cui è più probabile incontrarli, si potrebbero poi installare dei cartelli stradali che indicano la presenza di animali selvatici, segnalatori luminosi o anche dissuasori agli ultrasuoni per tenerli lontani dal traffico”. (…)

Articolo tratto da Il Resto del Carlino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy