Incontro Tremonti-Mularoni-Gatti

(DIRE) Rimini, 28 ago. – L’incontro con Tremonti, finalmente, c’e’
stato, ma non la data dell’accordo. Intanto pero’, i controlli
vanno avanti. Non c’e’ ancora la data per la firma degli accordi
di collaborazione tra Italia e San Marino. Dunque l’incontro di
oggi al Meeting di Rimini tra il ministro italiano per
l’Economia, Giulio Tremonti, e i segretari di Stato di San
Marino, Antonella Mularoni (Affari esteri) e Gabriele Gatti
(Finanze), non ha dato l’esito sperato. Anche se tutti sono
ottimisti e pensano di raggiungere l’intesa entro fine settembre.
Nel frattempo, gia’ a meta’ del prossimo mese, si terra’ un
incontro
tecnico per fare chiarezza su alcuni fenomeni che Tremonti ha
illustrato in conferenza stampa, dalla quantita’ di contante al
volume dei depositi, dal numero di automobili a quello delle
societa’, per passare dal fenomeno delle residenze comode e dalla
mancanza dell’Iva in Repubblica.
“C’e’ un comune interesse a sviluppare un rapporto di amicizia-
dice in conferenza stampa Tremonti- occorre sviluppare una
discussione sui rapporti valutari e fiscali anche alla luce dei
dati che ho esposto”. Il futuro di San Marino “e’ fortemente
integrato con quello dell’Italia, auspico che la firma arrivi a
fine settembre”, commenta Gatti, mentre la collega Mularoni
aggiunge: “Il nuovo governo doveva fare pulizie e c’e’ la massima
disponibilita’”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy