Is: “Segretari in base alla convenienza e misure decise pensando ai voti”

Is: “Segretari in base alla convenienza e misure decise pensando ai voti”

Il segretario alla Sanità Ciavatta ieri ha dichiarato: “Nel caso l’ospedale collassi o non sia in grado di fornire i servizi essenziali, non me ne assumo io la responsabilità’” 

Quindi chi dovrebbe assumersi la responsabilità? Il segretario al Turismo? Topolino? 

Affermazioni del genere sono gravissime. Se il segretario non è d’accordo con le misure, può rassegnare le dimissioni e far posto a chi è pronto a farsi carico delle responsabilità del proprio operato.

Anche perchè lo stipendio di un segretario, 6.000 euro al mese, non è di certo quello di un postino. D’altronde, non si può biasimare Ciavatta nel voler ricevere lo stipendio da segretario, continuando ad avere le stesse responsabilità di un postino; ma tutto ciò in un Paese normale non sarebbe permesso.

San Marino però, come sappiamo, non è un Paese normale.

Basta per esempio andare a vedere come sono state decise le ultime misure in materia di divieto allo sport per gli under 14.

Tutti noi sappiamo che le fasce a maggior rischio Covid non sono gli under 14, ma gli over 70. Come mai allora è stato vietato lo sport, che rappresenta una delle poche occasioni di ritrovo per i ragazzini, ma continuano a essere permessi assembramenti giornalieri fuori dai bar per le fasce più anziane della popolazione?

Semplice! Perchè gli under 14 non votano, ma gli over 70 si.

Quindi con i ragazzini non c’è nessun problema ad applicare misure restrittive, tanto non voteranno alle prossime elezioni. Con gli anziani invece meglio andarci piano, sennò si perdono voti. Se poi questo dovesse causare qualche morto in più, pazienza. 

Povera San Marino, schiava di una mentalità democristiana dove tutto gira intorno ai voti e non al bene delle persone. E se le componenti più nuove di questo governo ragionano come Ciavatta, a morire di Covid presto sarà anche la speranza.

 

 

Indipendenza sammarinese

 

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy