Kenya, un paese dalle infinite emozioni. Ecco come ottenere il visto per visitare il paese

“È stato benedetto non soltanto con una immensa bellezza, nelle sue montagne, nei suoi fiumi e laghi, nelle sue foreste, nelle savane e nei luoghi semi-deserti, ma anche con un’abbondanza di risorse naturali. La sua gente apprezza grandemente questi tesori donati da Dio ed è conosciuta per la propria cultura della conservazione, che le rende onore”.

Così Papa Francesco ha elogiato il Kenya, bellissimo Stato africano che non smette mai di regalare emozioni ai suoi visitatori.

Un viaggio in Kenya è capace davvero di farti cambiare radicalmente il tuo approccio alla vita di tutti i giorni: dopo la scoperta dei suoi strabilianti tesori naturalistici, comprenderai che le cose importanti non è l’avere un’auto costosa o uno smartphone top di gamma bensì la felicità dei piccoli gesti, la compagnia delle persone che ami e la condivisione con esse dei momenti più belli della tua vita.

Ci sono tanti luoghi assolutamente da non perdere in Kenya e noi te ne presenteremo già alcuni in questo breve articolo per convincerti a organizzare quello che potrebbe diventare il viaggio più magico ed emozionante che tu abbia mai fatto.

Il Parco Nazionale di Nairobi, distante soli 10 minuti di auto dalla metropoli, vanta una vasta e variegata popolazione di animali selvatici come gnu, zebre, rinoceronti.

Malindi è famosa per le sue estese barriere coralline e le sue bellissime spiagge, dove si pratica il surf, lo snorkeling, la pesca d’altura e altri interessanti sport acquatici.

Il Monte Kenya è la montagna più alta del Kenya nonché la seconda più alta dell’Africa. La montagna offre una bella vista ed è una bella meta per gli appassionati di trekking.

Al Samburu National Reserve, invece, sono presenti tanti bei esemplari di leone, ghepardo e leopardo. Non manca una grande quantità di elefanti, bufali, ippopotami e coccodrilli.

L’Amboseli National Park è il posto migliore in Africa per avvicinarsi agli elefanti liberi. Lì è anche possibile incontrare il popolo Maasai e avere una vista spettacolare del monte Kilimangiaro.

Per poter vivere queste incredibili esperienze, occorre fare la richiesta del visto Kenya obbligatorio, che consente un periodo di permanenza massimo di 90 giorni in Kenya. Il visto turistico di transito, invece, ha una validità di 72 ore e non consente di uscire dall’aeroporto.
Una volta arrivati in Kenya, è possibile prolungare la durata del visto da 90 a 180 giorni.

La procedura di richiesta del visto si può fare comodamente online e viene approvato in circa 8 giorni lavorativi, che possono diventare 4 se opterai per la consegna urgente.

Una volta approvata la richiesta, riceverai un’email e un SMS di conferma. Nell’email troverai un link dal quale scaricare il tuo visto. Dovrai stampare il visto e portarlo sempre con te, nel passaporto, durante tutto il viaggio.

Il costo del visto elettronico per il Kenya è di € 74,95 a persona. In caso di richiesta urgente, è previsto un supplemento di € 17,50 a persona.

Il passaporto dovrà avere una validità residua di almeno 6 mesi. All’ingresso nel Paese, viene apposto un timbro sul passaporto dal quale risulta la durata del tuo soggiorno.

 

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy