La Gdf di Rimini propone l’istituzione di un posto doganale fisso con San Marino

Il tenente colonnello della Guardia di Finanza Gianfranco Lucignano, ieri durante il pattugliamento della superstrada Rimini San Marino, nel momento di massimo ascolto presso i media, ‘accorsi in massa’, ha colto l’occasione per diffondere la sua proposta per risolvere la questione del flusso dei soldi verso la Repubblica di San Marino.

La proposta è riportata da David Oddone di L’Informazione di San Marino.

Queste le parole del tenente colonnello Lucignano: ‘rilancio la proposta di istituire un posto doganale fisso fra Italia e San Marino, 24 ore al giorno. Non solo per fini valutari, ma anche per acquisire e trasferire la documentazione acquisita a tutti i reparti della Guardia di Finanza interessati‘.
Il ‘posto doganale fisso’ in effetti deve intendersi come una novità anche da parte dello stesso Tenente Colonnello, dato che in precedenza, a quanto pare, si era fermato a chiedere
‘soltanto’ una camionetta sul confine.

Leggi altri articoli che trattano di Lucignano.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy