La mamma di Niki Gatti si rivolge nuovamente al Tribunale di San Marino

La signora Ornella Gemini, madre di Niki Aprile Gatti, ‘suicidato’ nel carcere di Firenze, si rivolgerà nuovamente al Tribunale della Repubblica di San Marino, dove pare che esista già un ‘fascicolo’ aperto dal Commissario della Legge Roberto Battaglino.

Lo riferisce San Marino Oggi.

Sul giornale fra l’altro si legge: ‘nei giorni prossimi, Ornella tornerà sul Titano per fare il punto della situazione dell’intera vicenda. Ma intanto sul suo cliccatissimo blog (Nikiaprilegatti.blogspot.com), scrive: ‘sono sette lunghissimi mesi che le cose vanno avanti in questo modo, chiedo

i documenti, chiedo gli

effetti personali di mio figlio (con due denunce fatte in Italia e a San Marino), chiedo la posta, chiedo, chiedo, piango, supplico, ma niente. Vuol dire che si adiranno le vie legali anche per questi documenti, io ho perso quello che avevo di più prezioso e non mi stanco, e non mi stancherò’.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy