La Notte Rosa: precisazione della Segreteria di Stato al Turismo e Ufficio di Stato per il Turismo

In merito alla lettera aperta scritta da un esponente politico e pubblicata su alcuni media nei giorni scorsi, la Segreteria di Stato per il Turismo e l’Ufficio di Stato per il Turismo, tengono a precisare quanto segue:

Prima di tutto è necessario sottolineare la validità e il successo della ‘Notte Rosa’, dimostrato sia dalla presenza di pubblico, sia dal ritorno dell’evento sui media.

La ‘Notte Rosa’ nasce dalla condivisione di un progetto proposto a San Marino dall’Assessorato al Turismo della Provincia di Rimini sulla base delle utili sinergie avviate negli ultimi anni, in primis il Gran Premio Cinzano di San Marino e della Riviera di Rimini di MotoGP e sviluppato sul territorio attraverso una piena condivisione tra pubblico e privato e ogni aspetto dell’evento è stato concordato e sviluppato insieme alle associazioni di categoria del territorio.

Infine, è alquanto fuorviante dichiarare che per tale evento la Repubblica di San Marino ha versato alla Provincia di Rimini centinaia di migliaia di euro per ‘La Notte Rosa’, quando il contributo totale, volto a svolgere un piano di comunicazione e promozione comune e coordinato con la Provincia di Rimini e con l’Apt dell’Emilia-Romagna per l’evento, è stato pari a 10mila euro e non 300/500 mila Euro come dichiarato nella lettera aperta.

Tutto ciò per chiarezza.

[c. s. ]

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy