La Procura della Repubblica di Forlì, ormai una centrale anti San Marino. Arrivato pure Greco

La procura della Repubblica di Forlì ha iniziato ad occuparsi della Repubblica di San Marino forse incidentalmente, a fine 2007, a seguito di un esposto di un socio o ex socio della Banca di Credito e Risparmio di Romagna, che ha sede proprio a Forlì, sui rapporti di questa con
Asset Banca e
San Marino Asset Management .
Poi, ai primi di giugno del 2008, col sequestro del danaro destinato alla Cassa di Risparmio della Repubblica di San Marino pare aver allargato l’indagine a tutto il sistema bancario e finanziario (dodici banche
e una cinquantina di finanziarie).
In questo ha avuto il supporto totale della Banca d’Italia.
È di oggi la notizia riportata da vari organi di informazione che a Forlì in procura avrebbe fatto la sua comparsa addirittura Francesco Greco, procuratore aggiunto di Milano, considerato numero uno nelle inchieste che trattano la materia del riciclaggio.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy