Le dichiarazioni dei redditi dei candidati saranno pubbliche. Sì, no, forse

Mistero sulle dichiarazioni dei redditi dei candidati nelle elezioni politiche che il 9 novembre avranno luogo nella Repubblica di San Marino.

Non solo per la questione se inserire in detta dichiarazione anche
i redditi percepiti all’esterno di San Marino

come farebbe intendere la modifica apportata alla legge nella seduta consiliare del 5 agosto scorso.

In discussione c’è anche la pubblicazione o meno di tali dichiarazioni.

A quanto ha riferito nei giorni scorsi La Voce di Romagna-San Marino per Valeria Ciavatta, Segretario di Stato per gli Affari Interni, ed esponente di Alleanza Popolare, si deve parlare ‘ di pubblicità di tutti i redditi percepiti‘. Anche Sinistra Unita sarebbe su questa posizione.

Il giornale riporta poi il parere di Claudio Felici, Capogruppo del Partito dei Socialisti e dei Democratici: ‘le indicazioni che chiedono ai candidati di depositare copia della dichiarazione dei redditi ha un valore non vincolante. Sarà quindi il singolo candidato a scegliere se rendere pubblici i propri dati o meno.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy