Legge sulla cittadinanza, Serenissima: “A che punto siamo?”

Sarebbe interessante un confronto pubblico con tutte le forze politiche.

Dopo anni di discussioni e pressioni degli organismi internazionali sembra ci si appresti a far cadere l’obbligo di rinuncia alla cittadinanza d’origine nel momento in cui si acquisisce quella di San Marino per naturalizzazione. (…) Dentro la maggioranza le opinioni, specialmente sulla rinuncia alla cittadinanza originaria, sono diverse. La Dc e’ storicamente ambigua nello schierarsi apertamente, mentre Rete pare più disponibile. Dall’opposizione Libera e’ favorevole mentre Rf più cauta. In questo si aggiunge il ruolo di Comites San Marino, che rappresentano le esigenze dei cittadini italiani residenti a San Marino, che da sempre spinge per un intervengo repentino in questo senso. Probabilmente un incontro pubblico, un dibattito aperto e trasparente sulle posizioni in gioco potrebbe essere la soluzione migliore, anche per consentire alle forze politiche di esporsi sul tema. (…)

Articolo tratto da La Serenissima

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy