L’Informazione di San Marino. “Il maltolto e lo Stato pagadebit”

Il maltolto e lo Stato pagadebit

MARINO CECCHETTI – L’ordine del giorno con cui il Consiglio Grande e Generale ha deciso all’unanimità di ‘vendere’ il Paese ad offerenti esterni – pur di evitare che i filibustieri di monofase e banche siano chiamati a restituire il “maltolto” – è in fase di attuazione.

Lo Stato ha esordito come “pagadebit”pro filibustieri il 25 ottobre 2007. Chiuse i buchi di Banca del Titano addossando  € 500 di debito a ogni sammarinese. In settimana eleverà il fardello a € 15.000.

Usc, seguita da Libera e Cdls, ha proposto che, prima di cercare liquidità altrove, si recuperi  il “maltolto”, che ammonta a oltre 400 milioni di euro. Eppure, contro ogni buon senso, nessun ascolto. (…)

Articolo tratto da L’Informazione di San Marino 

Leggi l’articolo integrale di Marino Cecchetti pubblicato dopo le 23

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy