Lonfernini (Ddc) contro Mularoni (Esteri) su Carisp San Marino

Giovanni Lonfernini, Democratici di Centro, reagisce alle accuse mosse alla coalizione Riforme e Libertà, minoranza in Consiglio Grande e Generale, durante la
conferenza stampa del Congresso di Stato tenuta lunedì scorso da Gian Carlo Venturini, Segretario di Stato al Territorio, Antonella Mularoni, Segretario di Stato per gli Affari Esteri, e Augusto Casali. In particolare aveva toccato l’argomento di una sospetta vicinanza tra opposizione e alcuni media in merito all’indagine Varano, il Segretario di Stato Mularoni.
Oggi replica su La Tribuna Sammarinese Giovanni Lonfernini, Democratici di Centro:
ho trovato le reazioni di queste ultime ore, da parte di Antonella Mularoni, sopra le righe e lontane dallo spirito istituzionale che è giusto chiedere a chi guida il Paese. Non credo che ai sammarinesi piaccia vedere il proprio Segretario di Stato agli Esteri furibondo nelle conferenze stampa. Capisco la difficoltà. Oggi ci vogliono però meno paranoie e più nervi saldi, specialmente da parte di chi ha il compito di trattare con l’Italia. La sindrome da accerchiamento che sta colpendo il Segretario non è un indicatore incoraggiante sulla salute del governo che ormai trova nell’appuntamento del lunedì la sua valvola di sfogo in cui attacca tutto e tutti.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy