Luca Zanotti libero su cauzione torna in Italia

Era la notizia che la famiglia Zanotti aspettava: Luca Zanotti ha pagato una cauzione di 10mila euro, versata a tempo record, e può tornare, dopo aver sbrigato alcune formalità, tra un paio di giorni. Il processo è slittato al 16 dicembre per lo sciopero dei cancellieri.
Il giovane santarcangiolese era stato trovato in possesso di 21 grammi di ‘fumo’ tre anni fa, ed ora si trova implicato in un proceo per ‘traffico internazionale di droga’. Ottimo il lavoro fatto dai due avvocati – ha detto Luca al Resto del Carlino – e anche molto positivo l’atteggiamento del giudice, che ha ascoltato la testimonianza di Luca.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy