Mularoni (San Marino, Esteri) denuncia a Di Vizio di essere vittima della stampa

Jeffrey Zani di La Tribuna Sammarinese: Delta-Sopaf, Mularoni a Di Vizio: La Voce ha sempre sostenuto Fantini, libertas.sm “ce l’ha con me” / Palazzo Begni ‘vittima’ della stampa

Per rinforzare le sue linee di ‘attacco e difesa’, l’ex amministratore delegato di Carisp, Mario Fantini, aveva radunato gli alleati giusti. Oltre alle pedine disposte a Palazzo Pubblico, infatti, Fantini poteva contare sul supporto di alcune testate giornalistiche. A confermarlo, di fronte al Pm Fabio Di Vizio, è Antonella Mularoni, convocata per la vicenda Delta-Sopaf, collegata a Cassa di Risparmio di San Marino. A essere tirato in ballo è un quotidiano locale edito fuori confine: La Voce di Romagna. Rispetto al quale il segretario di Stato agli Affari esteri spiega: “La voce che girava in passato era che quando la Cassa di Risparmio era potente, la Cassa di Risparmio” aiutasse molto “la Voce. Poi, in quale forma, in quale modo, non lo so. Però – prosegue il membro di governo – vedo che anche adesso, anche da quando Fantini non è più l’Ad di Cassa di Risparmio, continua ad avere una posizione che è schierata sempre a favore degli interessi di Fantini e di chi sostiene Fantini”. Si passa poi a una testata sammarinese. Di Vizio rileva che alcuni siti on-line sono molto schierati. E Mularoni risponde: “A favore di Fantini? Più che altro contro questo governo, più che altro contro di me”. Il Pm tira in ballo libertas. sm: “Marino Cecchetti (descritto come l’editore della testata, ndr) ce l’ha con me”, ribadisce la congressista. Il motivo, secondo Mularoni, è che “mi sono rifiutata di dare il permesso di soggiorno alla zia e alla sorella, a due zie della moglie che sono anziane, italiane, e che vorrebbero stare a San Marino”.

Leggi anche Mularoni
(San Marino, Esteri) a Forli’ a parlare a Di Vizio su stampa e permessi di
soggiorno

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy