San Marino. La Repubblica Ceca si impone per 6-0

Corriere RomagnaGioco, partita e incontro San Marino, ko tennistico

SAN MARINO. (…) Partita chiusa subito. Nei primi quindici minuti San Marino riesce a rendere inefficace ogni sortita offensiva degli ospiti. Ma lo 0-0 iniziale regge un quarto d’ora, poi la Repubblica Ceca passa in vantaggio con il gol di Barak, che sfrutta abilmente una triangolazione con Gebre Selassie e batte Simoncini con una stoccata. Da lì, per il San Marino, è black-out totale: la Repubblica Ceca realizza altri tre gol in rapida successione: vanno a segno Darida, che conclude a rete l’assist di Barak protagonista di un’azione insistita, Barak, che realizza lo 0-3 grazie al geniale assist del bolognese Krejci, e Gebre Selassie, a segno di testa su calcio d’angolo. Dopo i quattro gol subiti, il San Marino prova a riorganizzarsi, ma sono ancora i cechi a rendersi pericolosi su calcio di punizione di Darida, con il pallone che centra in pieno il palo. Un nuovo montante viene colpito al 37’, ma questa volta è bravo Simoncini, che con un colpo di reni devia sul legno il tiro di Darida. Il 5-0 però arriva al 43’ con Krmencik che va a marcare sull’assist di Jankto.

Ripresa soft. Nella seconda frazione il gioco degli ospiti cala d’intensità ed è il San Marino, nei primi minuti, a rendersi pericoloso: Zafferani salta secco Brabec e s’incunea in area di rigore, ma il suo tiro viene fermato dal gigante ceco Vaclik, che devia il pallone in corner. La propensione offensiva dei titani viene soffocata immediatamente e al 57’ viene annullato lo 0-6 per fuorigioco. Il risultato, però, vira in quella direzione al 76’: Davide Simoncini regala un calcio di rigore per un tocco di mano, sul dischetto si presenta Darida, che sigla la doppietta personale. (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy