San Marino. Carisp si prende Asset

Il Resto del Carlino: Cassa di Risparmio si prende Asset La banca presto tornerà operativa 

SAN MARINO. Asset sarà assorbita da Cassa di Risparmio e la prossima settimana riprenderà in parte la propria operatività. Ad anticiparlo è il segretario di Stato alle Finanze Simone Celli durante l’incontro avuto con la Centrale sindacale unitaria. Ed è proprio il sindacato sammarinese a rendere nota la notizia nella sintesi di un incontro nel quale al centro è stato posto il sistema bancario sammarinese, in particolare i risultati dell’Asset Quality Review. La Csu alza anche le barricate contro «qualunque tentativo – dicono dal sindacato – di sequestrare i fondi pensione per ricapitalizzare le banche», ma approva l’istituzione di un tavolo di confronto permanente sul sistema finanziario. I sindacalisti quindi fanno sapere di «aver risposto positivamente» alla proposta avanzata dal segretario di Stato Simone Celli per «l’istituzione di un tavolo di confronto permanente governo-sindacato sullo stesso sistema bancario», anche se, aggiunge la Csu, «il tavolo dovrà riguardare anche le tematiche dello sviluppo». Rispetto all’esito dell’Aqr, «è emerso – spiegano – che la necessità di ricapitalizzazione degli Npl per le banche sammarinesi ammonta a 486 milioni, se si tiene conto dei parametri internazionali, mentre ammonta a 260 milioni se si considerano le norme attualmente in vigore a San Marino». Inoltre, «dell’ammontare complessivo del Npl – precisano Cdsl-Cdls – il 50/60% è di Cassa di Risparmio».  (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy