San Marino. Assemblea di Carisp: nessuna deliberazione

L’informazione di San MarinoAssemblea Carisp / Nessuna deliberazione

SAN MARINO. Il segretario alle finanze nella sua relazione di martedì in consiglio aveva annunciato che l’Assemblea di Cassa non avrebbe proceduto alla deliberazione sull’inglobamento di Asset in Cassa. Così è stato e ieri non si è arrivati a deliberazioni. Ha prevalso la linea del socio di maggioranza, l’Eccellentissima Camera che detiene il 92,79% delle azioni. Tutto rimandato alla prossima assemblea, dunque, la cui data è ancora da fissare. 

Slittata anche la sostituzione  dei membri dimissionari. Lo stato ha mosso alcune obiezioni sul nome di Marcello Forcellini indicato dalla Fondazione Cassa di Risparmio-Sums per sostituire il dimissionario Angelo Lazzari. A suscitare perplessità nel socio pubblico è un suo precedente incarico di lavoro presso Asset banca: un contratto come ricercatore economico per conto dell’ufficio studi della banca. Rinviata anche la deliberazione sui compensi degli amministratori, così come sulla sostituzione dei sindaci revisori. Si attende, insomma, il superamento dell’attuale momento delicato.  Anche le valutazioni sulla due diligence in atto in funzione dell’operazione Asset, che hanno visto un breve riferimento del presidente Romito, sono state rinviate alla prossima assemblea. Non accolta, poi, la proposta della Sums che chiedeva di nominare esperti di propria fiducia indipendenti da Bcsm, per le valutazioni sul bilancio. (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy