San Marino. Una donna occidentale a Dubai: Melanie F. presenta il suo libro

SAN MARINO. Appuntamento alle ore 18:30 di domani, venerdì 30 giugno, presso la Galleria della Cassa di Risparmio nel Centro storico di San Marino per l’incontro di Caffè Letterari “Diversamente Libri” con l’autrice Melanie F. e il suo libro “L’Occidentale” edito da Cairo Editore. Melanie F. è un’artista ed una donna italiana come tante. Sogna di sposare un facoltoso sceicco arabo e … ci riesce. Ma il suo sogno nel sfarzoso Palazzo Dorato si infrange con l’incontro tra due mondi, Occidente e Oriente, oggi più che mai due mondi che possono unire o respingere.

Trama

La protagonista del romanzo “L’Occidentale” è una donna, Anna, che ricalca la vita di Melanie F. sebbene non si tratti di un libro autobiografico. Anna è un’italiana moderna, sicura di sé, che si trucca e vuole apparire bella e brava. Suo marito Mahmoud, ricco businessman degli Emirati Arabi, vive in un’altra galassia. Si potrebbe dire che gli opposti si attraggono.  Abitano tra Abu Dhabi e Dubai e non è una brutta vita. Anna si sente regina e schiava. Padrona di tutto quello che altre donne si sognano: case da favola, gioielli e auto che non finiscono più … tuttavia è costretta a mettersi i fuseaux sotto le minigonne, a «limare» i tacchi delle scarpe, a parlare quando si deve, a essere sempre la “moglie di”.  Il problema è che le due Anna devono convivere.  Anna, lontano da casa, riscopre la propria identità e si riappropria delle rivendicazioni e dei diritti acquisiti delle donne occidentali che nel mondo arabo sono un miraggio. Dal marito riceve rispetto ma la parità è ancora una richiesta inconcepibile. A suo modo Mahmoud è tollerante o perlomeno cerca di esserlo, cerca il dialogo.  Le differenze si superano solo se c’è cultura, un ponte costruito con mattoni diversi ma che ha lo stesso scopo: reggere il giorno che ci passi sopra e ricordarti che serve a collegare due mondi che a guardarli da lontano sembrano ostili. Ma basta avere il coraggio di sconfinare per capire che la diversità ci rende più ricchi.

“Diversamente Libri”

La rassegna di Caffè Letterari “Diversamente Libri” nasce per dare un luogo accogliente a giovani, famiglie, uomini e donne, per incontrare autori e autrici che spaziano a tutto tondo nel mondo del sociale. Un’idea nata dalle Commissioni CSD ONU, Pari Opportunità e Politiche Giovanili unitamente all’Authority Pari Opportunità per creare un’occasione di incontro e confronto, per dialogare con gli scrittori e le scrittrici e per trovarsi in un luogo dove far nascere idee a favore della lotta contro ogni forma di discriminazione.

 

 

 

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy