San Marino. Bilanci dei partiti, Revisori: più luci che ombre

La Serenissima: Bilanci dei partiti, dal Collegio dei Revisori arrivano indicazioni anche per il legislatore / “Dopo le verifiche a campione, si suggerisce un aggiornamento del quadro normativo sul finanziamento alle organizzazioni politiche”. 

Leggi la Relazione conclusiva del Collegio dei Sindaci Revisori sui bilanci dei Partiti e Movimenti Politici per l’esercizio finanziario 2015

SAN MARINO. Come da invito della Segreteria Istituzionale, viene pubblicata sugli organi di stampa (art. 11 ultimo comma Legge 23 novembre 2005 n.170) la Relazione conclusiva del Collegio dei Sindaci Revisori con riferimento ai Bilanci dei Partiti e Movimenti Politici per l’esercizio finanziario 2015. Il Collegio dei Revisori Contabili è composto da Cristina Guidi, Loretta Cavalli e Gian Luca Belluzzi ha stilato la relazione che è stata depositata secondo le norme vigenti alla Segreteria Istituzionale. Il Collegio dei Revisori ha constato innanzitutto che quasi tutti i partiti e movimenti hanno rispettato le date per la consegna dei documenti relativi al bilancio di esercizio chiuso al 31/03/2015, con eccezione del partito Socialista, del consigliere indipendente Remo Giancecchi e del consigliere indipendente William Giardi. (…)

(…) Nell’esercizio esaminato – conclude il Consiglio dei Revisori nella relazione – si evidenzia nuovamente che alcuni consiglieri fuoriusciti dai rispettivi partiti abbiano ricevuto a titolo personale il contributo previsto dalla Legge. Gli stessi hanno adempiuto agli obblighi previsti per i partiti, relativamente al deposito del bilancio, anche se la Legge non rileva espressamente tale fattispecie. Nel particolare per tali consiglieri indipendenti non è stato possibile portare alla vidimazione i libri contabili all’Ufficio del Registro. A nostro avviso la normativa deve essere adeguata e prevedere l’obbligo della tenuta della contabilità e della presentazione dei bilanci, così come previsto dai partiti e movimenti politici anche per tutti coloro che ricevono il contributo di Legge”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy