Campionato Sammarinese: Fiorita, la vendetta è servita. Sorridono anche Libertas e Fiorentino

SAN MARINO. La terza giornata di campionato propone subito la rivincita della finale di Supercoppa tra La Fiorita e Tre Penne. Questa volta ad avere la meglio è la squadra di Montegiardino, che regola 3-1 la formazione di Città. Ad esultare, nelle sfide giocate sabato, sono anche Libertas, ora tutta sola in testa al girone B (riposava il Tre Fiori) e il Fiorentino, che centra il primo successo stagionale contro il Murata. Pari a reti inviolate tra Folgore e Caiulungo, con i rossoverdi sempre saldamente al terzo posto.

Comunicato stampa
Non c’è un trofeo sul piatto, questa volta, ma il confronto tra La Fiorita e Tre Penne continua ad essere quanto di meglio possa offrire il nostro calcio. Rinnovate negli effettivi entrambe le formazioni, rispetto alla partita di mercoledì scorso che ha permesso ai biancoazzurri di sollevare la loro terza Supercoppa Sammarinese.L’avvio non lascia presagire nulla di buono per i campioni di San Marino, che vanno sotto dopo meno di due minuti: a colpire il solito Riccardo Paganelli, al terzo gol in quattro giorni a La Fiorita. Gli uomini di Nicola Berardi – che ritrova Rinaldi e lancia Mottola dall’inizio al posto dell’assente Hirsch – reagiscono prontamente, trovando la via del pareggio dal dischetto: proprio Tiziano Mottola supera Migani dagli undici metri.
A decidere l’incontro è il grande assente di mercoledì sera che – evidentemente – ha il Tre Penne nel destino: Danilo Rinaldi, capitano de La Fiorita, trova la doppietta spacca-partita tra 75’ ed 85’ regalando ai gialloblu il primato nel Girone A, a discapito proprio degli uomini dell’ex Luigi Bizzotto.
Nel raggruppamento opposto comanda la Libertas, che non si è lasciata sfuggire l’opportunità di capitalizzare il turno di riposo del Tre Fiori per prendersi la testa solitaria del Girone B. A Montecchio è un rigore ad inizio ripresa a sbloccare la sfida con la Virtus: Morelli dal dischetto supera Celato, mentre in contropiede i granata archiviano la pratica con la rete di Simone Rossi al 71’.
Non arriva anche il sorpasso del Cailungo ai danni del Tre Fiori: non mancano comunque le notizie positive, fronte rossoverde. Gli uomini di Bartoletti – infatti – sono l’unica formazione, insieme alla Libertas, a non aver ancora concesso reti agli avversari; e non è che il test di oggi non fosse probante, anzi. La terza linea del Cailungo ha retto all’urto del tridente della Folgore: Bianchi, Lago e Angelini non sono riusciti a trovare la via della rete e per la formazione di Falciano continua a latitare la vittoria.
A Domagnano maturano invece i primi tre punti del campionato del Fiorentino che – messo a confronto con l’unica altra squadra a quota 0 prima di questa giornata – non ha fallito. Decisivo l’approccio, nella sfida al Murata: al quarto d’ora, infatti, i rossoblu di Orioli conducevano già 2-0 per effetto delle reti di Marco Bernardi e Corzani. A riaprire i giochi proprio l’espulsione di quest’ultimo, ma la banda di Martinini non è andata oltre al dimezzamento dello svantaggio con la rete di Cecchetti.

 

Il Cailungo mantiene l’imbattibilità anche contro la Folgore (foto FSGC)

I tabellini

MURATA – FIORENTINO 1-2

MURATA [4-5-1]
Ostolani; Vannucci, Baldiserra, Dedja, M. Zanotti; Innocenzi, Valentini (dal 46’ Cecchetti), Montanari, De Marini (dal 58’ Zaboul), Celli (dall’81’ Ercolani); Manzari
A disposizione: Meroi Gennari, Argilli
Allenatore: Loris Martinini
FIORENTINO [4-4-2]
Berardi; Maiani, Lipen, Biordi, A. Bernardi; Iunco (dal 68’ Ceccoli), Mbaye, Molinari, Kouakou; Corzani, M. Bernardi (dall’84’ Baizan)
A disposizione: Carlini, Paoloni, E. Zanotti, Borgagni
Allenatore: Alessandro Orioli
Arbitro: Delvecchio
Assistenti: Sammaritani e Giorgini
Marcatori: 8’ M. Bernardi, 14’ Corzani, 82’ Cecchetti
Ammoniti: Biordi, Zaboul, Dedja
Espulsi: Corzani

LIBERTAS – VIRTUS 2-0

LIBERTAS [4-2-3-1]
A. Simoncini; C. Valentini (dal 68′ Bonini), D. Simoncini, Mich. Camillini, Rocchi; Soumah, Berretti (dal 54’ Cervellini); Perrotta, Morelli, Mat. Camillini (dal 45′ M. Casadei)
A disposizione: M. Zavoli, Stacchini, E. Golinucci, A. Della Valle
Allenatore: Pasquale D’Orsi
VIRTUS [3-5-2]
Celato; Bonfé, Lusini, Brici; L. Nanni (dal 67′ De Biagi), M. Zannoni (65′ Astolfi), Seck, Bozzetto, M. Nanni (dal 59′ Toccaceli); Mounssif, Ura
A disposizione: Broccoli, Pazzaglia, Macerata, Moroni
Allenatore: Mirko Fratta
Arbitro: Zani
Assistenti: Tuttifrutti e Cristiano
Marcatori: 53’ rig- Morelli, 71’ S. Rossi
Ammoniti: M. Nanni, Perrotta Cervellini

TRE PENNE – LA FIORITA 1-3

TRE PENNE [4-3-1-2]
Migani; Succi, Fraternali, Rossi, Cesarini; Santini (dal 76’ Lazzarini), Patregnani, Calzolari; Simoncelli (dal 46’ A. Gasperoni); Paganelli, M. Martini
A disposizione: Macaluso, Capicchioni, Merendino, Palazzi, Valli
Allenatore: Luigi Bizzotto
LA FIORITA [3-5-2]
Stimac; Colonna, Mazzola, A. Martini; M. Gasperoni, Dieng, Loiodice, Amati, Rinaldi (dal 91’ Cavalli); Ricchiuti (dall’85’ Pancotti), Mottola (dal 71’ Gabrielli)
A disposizione: Vivan, Guidi, Stefanelli, Di Maio
Allenatore: Nicola Berardi
Arbitro: Barbeno
Assistenti: Calapai e Gallo
Marcatori: 2′ Paganelli, 20′ rig. Mottola, 75’, 85’ Rinaldi
Ammoniti: Fraternali, Cesarini, Migani, Rossi, Rinaldi, Mottola

CAILUNGO – FOLGORE 0-0

CAILUNGO [4-4-2]
Francioni; Porcelli, Iuzzolino, Agrusti, Angeli; Bucci (dal 72’ Corbelli), D. Venerucci, Bartolini (dal 52’ Gualandi), Boschi; Collini, Ciavatta
A disposizione: Giulianelli, Marchetti, Valli, Donati, Lonardo
Allenatore: Claudio Bartoletti
FOLGORE [4-2-3-1]
Bicchiarelli; Sartori, Semprini (dal 65’ Berardi), Brolli, Nucci; Sacco, Bezzi; Lago, Aluigi (dal 56’ N. Venerucci), Bianchi (dal 72’ Domeniconi); Angelini.
A disposizione: Tamagnini, Bonifazi, M. Giardi, Guidi.
Allenatore: Oscar Lasagni
Arbitro: Albani
Assistenti: Bianchini e Giannotti
Ammoniti: Semprini, Angelini, Sacco, Corbelli, Iuzzolino, Domeniconi

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy