San Marino. Il documento di Lonfernini sotto i riflettori del PDCS

SAN MARINO. La situazione politica sammarinese sotto la lente d’ingrandimento della Direzione del PDCS, che ieri sera è tornata nuovamente a riunirsi. A tenere banco anche il documentato presentato dal consigliere Lonfernini nell’ultimo Consiglio Centrale. 

 

Innanzitutto, la Direzione ha ribadito la delicatezza dell’attuale momento politico, e ha preso atto dell’ulteriore aspetto di novità costituito dall’indagine aperta dalla Magistratura e dell’acquisizione di atti da Banca Centrale di San Marino e da Banca CIS, a seguito, a quanto pare, di denunce fatte dal Collegio sindacale di BCSM, dal vice-Direttore di BCSM e da un membro del Consiglio Direttivo, come appreso dalla TV di Stato.  A questo proposito, in attesa degli esiti di tali indagini, la Direzione ha ribadito il valore della Commissione d’Inchiesta che era stata presentata già nel mese di maggio per fare chiarezza sulle dinamiche che stavano condizionando il sistema bancario sammarinese e che, al contrario, la Maggioranza ha bocciato, assumendosi una grande responsabilità avallando e difendendo tutte le scelte e gli atti posti in essere dai vertici di Banca Centrale.

 Leggi il comunicato. 

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy