Anche San Marino celebra la Giornata Mondiale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza

SAN MARINO. Anche il Titano si unisce alle celebrazioni della Giornata Mondiale di diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. A tal riguardo, San Marino ha preso parte, attraverso la partecipazione del Segretario d’Ambasciata Sylvie Bollini, alla III edizione della Giornata Europea per la protezione dei minori contro lo sfruttamento e gli abusi sessuali, quest’anno dedicata al tema specifico delle nuove tecnologie dell’informazione e delle telecomunicazioni, sostenendo la Dichiarazione Congiunta.

La Segreteria di Stato per gli Affari Esteri si unisce alle celebrazioni della Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, oggi richiamata in tutto il mondo, in ricordo della data in cui l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite adottò, nel 1989, la Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. La Repubblica intraprese subito dopo il processo di ratifica dell’importante strumento internazionale, l’unico dalla parte della categoria più vulnerabile della società e, nel 1991, ne divenne a pieno titolo Stato membro.
Nello spirito e con la volontà di implementare concretamente i dettami della Convenzione internazionale, San Marino dispone oggi di un quadro normativo a tutela dell’infanzia particolarmente evoluto, e segue anche nelle sedi multilaterali le attività di monitoraggio, le consultazioni e i confronti per far sì che al minore venga progressivamente riconosciuta e concretamente applicata la più ampia sfera di diritti e allo stesso sia attribuita centralità nelle scelte e partecipazione nei poteri decisionali.

Leggi comunicato

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy