Rimini. Aree nomadi, passa la linea delle 5 microaree

Corriere di Romagna : Campo di via Islanda, retromarcia Passa la linea dI Patto: 5 microaree / La vice sindaca Lisi: il progetto non è definitivo, si lavora per trovare una soluzione condivisa

RIMINI. Come non detto. Le aree nomadi da tre ridiventano cinque. E in maggioranza come d’i ncan to torna il sereno: il confronto va avanti e la soluzione al campo di via Islanda viene decisa tutti assieme. Lo hanno detto ieri la vice sindaca Gloria Lisi, Pd e Patto civico. Tempi? Si vedrà. A questo punto è necessario riavvolgere il nastro. Martedì sera in maggioranza, Lisi ha presentato l’ultima versione del progetto “chiudiamo via Islanda”: tre microaree in via Cupa, via Feleto e via Montepulciano, in cui ospitare sei nuclei in casette prefabbricate. Era stato possibile ridurle perché cinque famiglie hanno accettato di traslocare negli appartamenti. Apriti cielo. Patto civico è insorto e il capogruppo Mario Erbetta ha abbandonato la riunione (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy