San Marino. Alla cena di Natale di Banca CIS un posto a tavola è per la solidarietà

SAN MARINO. Raccolta fondi a favore della Croce Bianco Azzurra in occasione della tradizionale cena aziendale pre-natalizia di Banca CIS. Ieri mattina la consegna dei proventi.

 

[c.s.] Quest’anno Banca CIS ha voluto arricchire la tradizionale cena aziendale pre-natalizia di ulteriori significati, realizzando una raccolta fondi a favore della Croce Bianco Azzurra: una splendida realtà associativa sammarinese no-profit che fornisce un servizio di ambulanze per emergenze e trasporto malati, nata qualche anno fa per iniziativa di Gian Luca Mazza e operante sul nostro territorio ma conosciuta ed apprezzata per i suoi servizi anche nei territori limitrofi. E così martedì sera al Ritrovo dei Lavoratori fra una portata e l’altra è stato possibile dedicare un pensiero ed un gesto di solidarietà a questa giusta causa.

Questa mattina una delegazione di volontari della Croce Bianco Azzurra capitanata da Mazza, è stata ricevuta dal DG di Banca CIS Daniele Guidi che ha consegnato loro un simpatico salvadanaio a forma di albero di Natale con all’interno i proventi dell’iniziativa e un contributo dell’Istituto.

“La storia di Gian Luca Mazza, – spiega Gabriele Geminiani dell’Uff. Marketing del CIS – rappresenta una bella favola di Natale, un esempio mirabile di come ci si possa fare beffa della malasorte e di infelici incontri per dare una svolta verso l’alto alla propria vita. Infatti Gian Luca diede inizio a questa avventura proprio al termine di un’esperienza professionale ed umana che lo segnarono drammaticamente, destinando i pochi soldi rimasti all’acquisto della prima ambulanza, ovviamente usata. Una storia esemplare ed edificante, una bella favola a lieto fine che non può che regalarci speranza e farci riflettere di come le cose belle non facciano rumore, diversamente da notizie e interviste agli eroi negativi della nostra quotidianità, delle quali sono piene le cronache”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy