Rimini. Un nuovo traguardo per HOBOH

RIMINI. Giovedì 12 Aprile si terrà una lezione di reverse mentoring promossa dal progetto WU Export Lab, volta ad avvicinare il mondo dell’imprenditoria italiana con studenti che saranno i futuri manager austriaci.

Impegno, creatività innovativa e dedizione continua hanno permesso di realizzare importanti progetti di comunicazione integrata, immagine coordinata ed eventi, non solo sul territorio italiano ma anche all’estero.

Costantino Bagalà, giovane imprenditore riminese, racconta della sua realtà confrontandosi con le sfide odierne legate ai processi di internazionalizzazione di business anche al di fuori dell’Italia.

LA WU di Vienna (Wirtschafts Universität Wien), prestigiosa università di economia internazionale, progettata dall’archistar Zaha Hadid, ha dato vita ad un proficuo gemellaggio tra università ed impresa grazie alla Sezione per la Promozione degli Scambi dell’Ambasciata d’Italia “ICE” (Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane) rappresentata dal direttore Antonio Ventresca.

Il progetto “Export Lab” è nato dall’osservazione che il nostro insegnamento è tutto basato sulla narrazione astratta dell’Italia su rapporti, analisi economiche, studi economici sul panorama italiano”, sottolinea la Dr. Fiorenza Fischer del Departement of Foreign Language Business Communication.

Avvicinare gli studenti al mondo del lavoro e conoscere le dinamiche imprenditoriali  sono solo alcuni degli obbiettivi di questo progetto ambizioso che vedrà HOBOH protagonista.

Un’opportunità condivisa che ci permetterà di raccontare il nostro caso di successo e di coinvolgere l’attenzione dei giovani condividendo punti di vista e idee differenti che saranno una sicura fonte di ispirazione.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy